gtag('config', 'AW-973701381');

Attestato di prestazione Energetica:
Che cos' è e quando serve.

Se stai leggendo questo articolo molto probabilmente è perché ti trovi in una di queste 2 situazioni:

  • Stai vendendo
  • Stai affittando casa

Nel caso che tu abbia deciso di vendere casa, probabilmente ti sei recato in un agenzia e ti hanno subito detto che serve questa benedetta certificazione energetica.

Oppure nel secondo caso, hai deciso di mettere in affitto una tua casa, ed hai scoperto che l’agenzia delle entrate, per poterti registrare il contratto di locazione, chiede questo Attestato di prestazione energetica.

Ma tu ovviamente non ne avevi mai sentito parlare e lo scopri solo ora.

Ti dico in parole povere che cos’è:

L’attestato di prestazione energetica è un documento che indica il livello di efficienza energetica degli immobili.

 Il certificato APE è utile per informare, ad esempio, i potenziali acquirenti di un immobile in merito le sue prestazioni energetiche o a comunicare sul mercato il valore degli edifici ad alto risparmio energetico.

Tiene conto di diversi parametri, tra cui:

  • Isolamento termico delle pareti e dei solai.
  • La posizione ed esposizione dell’immobile
  • La tipologia di impianti tecnologici presenti
  • La tipologia di serramenti

Quando è obbligatorio?

L’attestato di prestazione energetica APE è entrato ufficialmente in vigore nel luglio del 2009, anche se con un altro nome (ACE).

E’ necessario far produrre un Certificato energetico in uno di queste casistiche:

  1. Compravendita ( rogito o permuta)
  2. Donazione
  3. Locazione
  4. Annunci di vendita o affitto di unità immobiliari
  5. Edifici di nuova costruzione al termine dei lavori.
  6. Ristrutturazione importante quando i lavori insistono su oltre il 25% della superficie dell’involucro (pareti e tetti) dell’intero edificio.
  7. Edifici pubblici ed aperti al pubblico.
  8. Per tutti i contratti nuovi o rinnovati per gestione degli impianti termici o di climatizzazione di edifici pubblici

In poche parole, se sei un cittadino privato, in sostanza ti serve il certificato energetico se devi vendere, affittare, fare la chiusura lavori della tua casa nuova, alla fine di una ristrutturazione, dopo la sostituzione o installazione di impianti quali caldaia o altri impianti ( solare, fotovoltaico).

Nel caso della vendita, il certificato non serve solamente al notaio per poter rogitare, serve inizialmente anche all’agenzia per poter pubblicizzare il tuo immobile.

Quindi è cosa gradita andare in agenzia quando si è già in possesso della certificazione energetica.

Chi può redigerlo?

Certificato energetico APE viene redatta a cura di un professionista, chiamato certificatore energetico, ossia un tecnico abilitato e regolarmente iscritto al proprio collegio professionale. Il certificatore energetico è solitamente un tecnico abilitato alla progettazione di edifici ed impianti come l’architetto, l’ingegnere ed il geometra.

Attenzione alle TRUFFE!

Negli ultimi anni, sono nati come funghi fantomatici sitiweb che promettono APE a 40€ in tutta italia.

Questi siti web, dal primo all’ultimo, sono delle truffe ai danni sia del privato cittadino, sia ai danni degli enti regionali.

Truffano sia il privato, sia i vari enti.

Per un semplice motivo: NON VIENE FATTO IL SOPRALLUOGO OBBLIGATORIO PER LEGGE.

Il certificato energetico, per poter essere valido, deve prima essere stato fatto un sopralluogo di un tecnico abilitato utile a visionare l’immobile e prendete tutte le dovute misurazioni e dati di impianti.

Ovviamente questi sitiweb NON FANNO ALCUN SOPRALLUOGO.

Quindi il certificato non è valido ed è annullabile con una salata multa e sospensione del tecnico.

 

Tra l’altro, si prendono pure gioco delle persone, pubblicizzano un prezzo di 40€ ma poi alla fine ne paghi quasi 100.

Sorpresa!

Oltre il danno, anche la beffa.

Questi sono dei delinquenti che si prendono gioco delle persone offrendo un servizio non a norma, ad un prezzo sleale, rovinando centinaia e centinaia di geometri, architetti ed ingegneri di quartiere.

Purtroppo sono anche i privati che acquistano questi APE fasulli a pagarne le amare conseguenze,

in quanto un APE non valido comporta sanzioni pesantissime ed in alcuni casi più gravi anche reati penali di truffa.

Se vendi una casa in classe A, quando in realtà non la è, l’acquirente può denunciarti penalmente e rischi la galera tu, privato che vendi l’immobile, e pure il delinquente certificatore.

Affidati a CertificatoLampo!

Negli ultimi anni, sono nati come funghi fantomatici sitiweb che promettono APE a 40€ in tutta italia.

Questi siti web, dal primo all’ultimo, sono delle truffe ai danni sia del privato cittadino, sia ai danni degli enti regionali.

Truffano sia il privato, sia i vari enti.

Per un semplice motivo: NON VIENE FATTO IL SOPRALLUOGO OBBLIGATORIO PER LEGGE.